animals_hero_cobra

Dopo Malaria e Covid sopravvive al morso del cobra

Nuova Delhi:
Un benefattore britannico sopravvissuto al coronavirus,  e alla malaria si stava riprendendo dopo il morso di un serpente potenzialmente letale in Rajasthan.

Ian Jones è stato morso da un cobra nel distretto di Jodhpur, nello stato del deserto, e ricoverato in ospedale nella città di Jodhpur, a circa 350 chilometri dalla capitale Jaipur.

“Jones è venuto da noi la settimana scorsa dopo il morso di un serpente in un villaggio della regione. Inizialmente si sospettava che fosse anche Covid-19 positivo (per la seconda volta), ma è risultato negativo”, ha detto sabato all’AFP il dottor Abhishek Tater, che lo ha curato al locale Medipulse Hospital.

“Mentre era con noi, era cosciente e aveva sintomi da morso di serpente, tra cui annebbiamento della vista e difficoltà a camminare, ma questi sono generalmente sintomi transitori”, ha aggiunto Tater.

Jones è stato dimesso all’inizio della settimana. “Riteniamo che non ci saranno effetti a lungo termine. Se non è già migliorato, lo farà nei prossimi giorni”, ha aggiunto il medico.

Ha detto che i morsi di serpente non sono rari nelle zone rurali della regione.

“Papà è un combattente, durante la sua permanenza in India aveva già sofferto di malaria e febbre dengue prima di Covid-19”, ha detto suo figlio, Seb Jones, in una dichiarazione su una pagina di GoFundMe allestita per aiutare a pagare le spese mediche e tornare all’Isola di Wight nel sud dell’Inghilterra.

“Non era stato in grado di tornare a casa a causa della pandemia e come famiglia abbiamo capito il suo desiderio di continuare a sostenere le molte persone che contavano su di lui”, ha aggiunto.